Itinerario Israele – Giordania

Pubblicato da admin il

Questo è il mio itinerario di 7 giorni (escluso gli spostamenti) tra Israele e Giordania. Molto sintetico, dove indico come ho organizzato il mio viaggio cercando di utilizzare il più possibile mezzi pubblici. Ho dedicato 3 giorni a Israele e altrettanti alla Giordania.

I voli sono stati studiati per riuscire a risparmiare il più possibile.

Andata
Rome – Tel Aviv venerdì 19/04/2019 ore 17:05 – 21:30 – Arkia

Ritorno
Amman – Bucharest sabato 27/04/2019 ore 20:10 – 23:50 – Ryanair
Bucarest – Roma domenica 28/04/2019 17:45 – 18:55 – Tarom

19 Aprile – Tel Aviv Aeroporto – Gerusalemme (60km)

Arrivo a Tel Aviv molto tardi. Prendo lo sherut (taxi condiviso) che mi lascia all’entrata della città vecchia di Gerusalemme (tragitto di 2 ore) dove non possono circolare le auto.

Prenotazione per dormire:

Chain Gate Hostel
Bab El-Silsileh 155, Gerusalemme, 97500
Ostello nel centro della città, a pochi passi da Muro del Pianto
check in: 12:00 check out: 11:00
Numero di conferma: 8126741606941 – Tel: +972524630563
Shared Dormitory, Mixed Dorm, Shared Bathroom
Colazione gratuita
€71.00 ($81.00)

20 Aprile – Gerusalemme

Dedico il primo giorno all’esplorazione di Gerusalemme concentrandomi solo sulla città vecchia. E’ la parte che mi interessa di più in quanto tutta la storia si concentra lì. Il resto della città potrebbe essere considerata quasi alla pari di una qualsiasi altra città Europea

Cosa vedere in città:

  • Il muro del pianto
  • La via Dolorosa (Via crucis)
  • Spianata delle Moschee  e Cupola della Roccia
  • Lungo le antiche mura della città
  • Città vecchia: quartiere Musulmano, Ebraico, Cristiano ed Armeno

Notte a Chain Gate Hostel

Galleria fotografica Gerusalemme

21 – Gerusalemme – Betlemme (10km) – Gerusalemme

Per andare a Betlemme ho preso l’autobus che parte da Damascus Gate (bus 231). Si arriva a Betlemme in 30 minuti. Il centro è piccolo e si visita benissimo anche in mezza giornata. Io ho fatto così e dopo pranzo sono tornata a Gerusalemme.

Betlemme
Cosa vedere in città:

  • Basilica della Natività con la Grotta della Natività
  • Manger Square e la città vecchia con il suq
  • Il Muro che divide Israele dalla Palestina

Galleria fotografica Betlemme

22 Aprile – Gerusalemme –  Tour Guidato 1 giorno – Gerusalemme

Qui ho optato per un tour organizzato di 1 giorno che comprende Masada, Mar Morto e qualche altra attrazione. Se non ricordo male ho pagato 110€ all’incirca. E’ tantissimo ma viaggiando da sola qualsiasi altra opzione sarebbe stata meno efficiente.

Il terzo giorno ho dovuto cambiare ostello perchè quello precedente era pieno.

Costo basso ma pessimo. Non lo consiglierei.

Prenotazione per dormire:

Hebron Khan Hostel
Aqbat e-Taqiya (Ma’alot ha-Midrasha) second floor, Gerusalemme, 1900000
check in: 12:00 check out: 10:30
Numero di conferma: 8126741606941 – Tel: +972586878075
Letto a Castello in Dormitorio Femminile
Colazione gratuita

€12.00 (₪49.00)

Galleria fotografica Mar Morto (Israele) – Masada

23 Aprile – Gerusalemme – Eilat – Aqaba – Wadi Rum (Giordania)

Per raggiungere la Giordania ci vuole un’intera giornata. SI prende l’autobus da Gerusalemme per poi scendere a Eilat. Da lì l’unico modo per spostarsi e raggiungere la frontiera è il taxi. Se viaggi da solo non ti devi preoccupare. Insieme a te scenderanno dall’autobus altri viaggiatori che hanno il tuo stesso obiettivo. Puoi condividere le spese del taxi con loro. Il tragitto dura 5-10 minuti. La frontiera si attraversa a piedi. Si paga la tassa di uscita. Per fortuna accettano anche carta di credito.

Questione visto

In rete c’è tanta confusione e non si capisce bene se il visto si paga o meno. Ecco la mia condizione:

  • non avevo la Jordan Pass (per il giro che dovevo fare non mi conveniva)
  • in Giordania avevo 3 notti prenotate

Alla luce di queste informazioni NON HO PAGATO IL VISTO.

Cosa c’è dopo la frontiera

Una volta che si attraversa la frontiera, dall’altra parte non c’è nulla. Solo taxi. Quindi l’unico modo per spostarsi e raggiungere Aqaba è tramite il taxi. Io dovevo raggiungere Wadi Rum e quindi ho preso il taxi che mi ha portata direttamente lì. Prima però ho chiesto di fermare ad Aqaba per cambiare i soldi e per farmi la scheda telefonica giordana.

Non ricordo esattamente quanto ho pagato il taxi ma presumo sui 50€.
Se viaggiate da soli, come me, vi consiglio di chiedere agli altri viaggiatori, mentre attraversate la frontiera, se devono raggiungere il vostro stesso posto.

Vi consiglio di farlo prima che i tassisti vi vedano altrimenti non accetteranno “raggruppamenti casuali”.

Purtroppo sapendo che l’unico modo di spostamento è il taxi sanno benissimo che cederete in un modo o nell’altro.

Il taxi vi porterà prima a Wadi Rum Visitor Center (2 ore di macchina all’incirca) dove dovete pagare una tassa di circa 5jd. Dopo di che vi lascerà nel posto dove tutti i turisti vengono lasciati e cioè al centro del “paesino”. Lì vi attenderanno i beduini dove avete prenotato che vi porteranno con la jeep nella loro tenda. Quindi non vi dovete preoccupare.

Io ho prenotato 2 notti al seguente posto:

Wadi Rum Nature Tours and Camp
وادي رم نيتشر تورز آند كامب
Wadi Rum Road 77110 Wadi Rum
check in: 00:00 – 17:00  check out: 08:00 – 11:00
Numero di conferma: 1774003357 Codice PIN: 5234 – Tel: +962 7 7931 8561
Camera Singola con Vista Montagna
€ 100 (JOD 80)
cena compresa

24 Aprile – Wadi rum (70km – 2h)

Giornata dedicata all’esplorazione del posto. Ho optato per il tour organizzato dai beduini della tenda.

Wadi Rum Nature Tours and Camp
Colazione + pranzo + cena

  • tour jeep4x4 + sleep under the stars

Galleria fotografica Wadi Rum Giordania

25 Aprile – Wadi rum – Petra (110km 2 ore)

L’autobus che porta direttamente a Petra parte solo la mattina verso le ore 9:00 dal punto esatto dove il taxi vi ha lasciato. Ma non preoccupatevi perchè i beduini della vostra tenda sanno tutto. Basta comunicare a loro quando avete intenzione di partire e vi porteranno la mattina al punto di partenza e staranno con voi finchè non arriva l’autobus.

Arrivo a Petra per l’ora di Pranzo.

Avendo mezza giornata a disposizione io ne ho approfittato per vedere:

  • Little Petra
  • Petra by Night

Petra by night viene descritta come molto suggestiva, bella, d’incanto e altro. Onestamente l’ho trovata inutile e solo una spesa di soldi. O meglio il costo del biglietto (25€) non giustifica “lo spettacolo” che consiste nel vedere “il tesoro” colorato di svariate luci e musica di sottofondo. Tutto questo dura una 15ina di minuti.

A Petra nel periodo sotto Pasqua i prezzi sono alti così come le disponibilità. Io ho optato per dormire in una homestay.

Se viaggi da sola (mi rivolgo alle ragazze) avrai un pò di timore (e non hai tutti i torti. Gli arabi, specialmente da queste parti, sono un pò fastidiosi). Io ho prenotato tramite AirB&B e onestamente ero abbastanza timorosa per la scelta fatta. Quindi vi posso dire di stare tranquille che Aladdin (il beduino della casa) è abbastanza rispettoso.

Prenotazione per dormire:

Aladdin Mini Palace of Petra
1km from Petra  Wadi Musa, Giordania
check in: 13:00 – 23:30  check out: 08:00 – 11:00
Numero di conferma: HMANJ8NWXE Codice PIN: 8686 – Tel: +962 7 7884 8880
Camera Singola Economy
Colazione gratuita
€ 30,60

26 – Petra

Giornata dedicata interamente all’esplorazione di Petra. Vi consiglio di farvi guidare da uno dei tanti ragazzini presenti nel sito. E soprattutto chiedete a loro se vi portano in una delle grotte dove vivono per fare un pranzo da veri beduini. Io ho avuto questa fortuna e devo dire che è stato il miglior cibo che ho mai mangiato. Nulla a che vedere con il cibo cucinato da ristoranti o stand. Però se siete schizzinosi questa scelta non fa per voi.

Notte a Aladdin Mini Palace of Petra

Galleria fotografica Petra Giordania

27 – Petra – Amman (250km 4 ore) – Bucarest volo di ritorno ore 20:10 – 23:40

Per una questione economica il volo di ritorno c’è l’ho da Amman che è facilmente raggiungibile da autobus locale. Una volta arrivata avendo a disposizione diverse ore, dalla stessa fermata prendo un’altro autobus che ferma in uno dei punti accessibili per fare il bagno nel mar morto. Non ricordo il nome dello stabilimento ma è quello più famoso. Se avete già provato il mar morto da qualche altra parte non vi consiglio di andarci perchè l’ingresso costa (25€) e qualsiasi altra necessità (tipo armadietto, asciugamano ecc ecc) è a pagamento. Io mi sono tolta lo sfizio ma tornando indietro non lo rifarei perchè per raggiungere l’aeroporto da lì ho dovuto prendere il taxi (niente bus di ritorno) che mi è costato 50€.

Galleria fotografica Mar Morto Giordania


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *